Condividi
Memorizza
Crea itinerario fino qui
Fitness
Mountain bike

Tour 1429 - Ziro del Lez: Un vecchio canale irriguo come tracciato MTB

Mountain bike • Val di Non
Responsabile del contenuto:
APT Val di Non
  • /
    Foto: APT Val di Non
  • /
    Foto: Silvia Gentilini, APT Val di Non
  • /
    Foto: Silvia Gentilini, APT Val di Non
Cartina / Tour 1429 - Ziro del Lez: Un vecchio canale irriguo come tracciato MTB
900 1050 1200 1350 1500 m km 2 4 6 8 10 12
Meteo

Questo breve anello su sentieri lungo le pendici del Gruppo montuoso delle Maddalene include un tracciato stretto chiamato “Lez” che anticamente veniva utilizzato come condotta irrigua.

facile
12,9 km
1:45 h.
430 m
430 m

Rumo è un piccolo comune costituito da una serie di frazioni che sorgono ai piedi del Gruppo montuoso delle Maddalene al confine linguistico tra Trentino ed Alto Adige. Qui i prati destinati alla fienagione sono molto ripidi e le cime delle montagne si stagliano alte. Il nostro tour ci porta da Corte Superiore a Mocenigo e poi su fino in Val Lavazzè dove per la prima volta ci si imbatte nel tracciato “Lez” ormai in disuso. In dialetto con il termine “Lez” si definiscono i vecchi canali irrigui che per lo più pianeggianti attraversavano i costoni delle montagne. Questo tracciato si mantiene sempre alla stessa quota e si dirige verso ovest in direzione di Lanza e poi continua su strette stradine secondarie che portano al caratteristico paesino altoatesino di Proves. Qui si imbocca un divertente single trail in discesa e poi ci si allaccia alla pista ciclopedonale Rankipino e si raggiungono Corte Inferiore prima, con la sua chiesetta visibile da lontano, e Corte Superiore poi.

Consiglio dell'autore

Chi volesse prolungare il tour una volta raggiunta la Val Lavazzè può proseguire la salita fino alla Malga Lavazzè, il ritorno però avviene sulla stessa forestale dell’andata. A Corte Inferiore vale sicuramente la pena una visita alla Chiesa di Sant’Uldarico.

outdooractive.com User
Autore
APT Val di Non
Ultimo aggiornamento: 15.11.2018

Difficoltà
facile
Tecnica
S1,
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Livello sul mare
1270 m
1009 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli per la sicurezza

Il tracciato lungo il vecchio canale irriguo a tratti è un po’ ceduto e quindi in alcuni punti bisogna spingere la bici. Lungo questo itinerario non ci sono punti di ristoro.  

Attrezzatura

Per questo tour può essere utilizzato qualsiasi tipo di MTB.

Ulteriori informazioni e link

Tipo di tracciato: XC = Crosscountry

Partenza

Rumo, Corte Inferiore (1023 m)
Coordinate:
Geografico
46.448414 N 11.012949 E
UTM
32T 654601 5145840

Arrivo

Rumo, Corte Inferiore

Percorso

Dalla frazione Corte Inferiore si prende la strada principale, leggermente in salita, verso Mocenigo. Seguire le indicazioni stradali verso “Bagni” e la strada in salita che si addentra in Val Lavazzè. Procedere sempre verso Nord, rimanendo da questo lato del torrente. Dopo 2,6km, a destra, una diramazione conduce al “Sentiero del Lez” (indicato sul cartello: Ziro del Lez). Il canale di irrigazione storico è oramai in disuso da molto tempo, il piccolo sentiero che lo affiancava è parzialmente dissestato. Pur non presentando pressoché alcun dislivello, il sentierino richiede grande destrezza e un buon equilibrio. All’incirca al km 3,7 il sentiero sbocca su di una via sterrata, che prendiamo a destra e seguiamo per buoni 200 metri, per poi svoltare immediatamente a sinistra dalla forestale e prendere l’altrettanto stretta prosecuzione del “Lez”, che ora si sviluppa verso Nord. Dopo poco il single trail inizia a scendere. A Nordovest della frazione Lanza si ritorna su di una forestale, che si percorre verso Est (al di sopra del paese). Alla prima biforcazione sopra Lanza svoltiamo a destra e prendiamo la discesa, ma ancora prima di raggiungere il centro abitato svoltiamo di nuovo a sinistra su di una strada denominata “Giro del Lez”, che conduce verso Corte Inferiore. Al km 7,8, all’incrocio denominato “Tre Strade”, si incontrano diverse forestali. Attenzione: un sentiero stretto, un tempo situato accanto a un canale di irrigazione, prosegue in piano. Al km 8,5 sbocca sulla via principale, che sale verso Proves. Attraversare la strada in direzione dell’area picnic che si trova di fronte (Plaze basse). Una volta qui prestare attenzione al sentiero boschivo verso Nord, che va restringendosi e digradando, e presso il letto di un ruscello svolta verso Sud, per terminare, al km 9,6, sulla ciclabile “Rankipino”. Proseguire sulla “Rankipino” verso Ovest fino alla frazione Corte Inferiore e alla sua vistosa chiesa dedicata a S. Uldarico (km 10,4). Sulla via del paese proseguire verso Ovest, in piano, in direzione Mione. Al km 10,9 le indicazioni per la “Rankipino” si allontanano dalla principale per risalire un pochino verso destra. Seguire ora questo tracciato da Marcena fino al punto di partenza a Corte Inferiore.

Come arrivare

Dall'autostrada del Brennero A22 si prende l'uscita Trento Nord e si prosegue in direzione della Val di Non su SS43. A Dermulo si prosegue in direzione di Cles, si oltrepassa il paese fino a località Mostizzolo dove nei pressi del ponte ci si dirige a destra in direzione di Rumo.

Dove parcheggiare

Parcheggio libero e gratuto a Macena di Rumo nei pressi dell'ufficio turistico

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Community

 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
Punto consigliato:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserisci una descrizione.
Difficoltà
S1 facile
Lunghezza
12,9 km
Durata
1:45 h.
Salita
430 m
Discesa
430 m
Itinerario circolare Culturale / storico

Meteo Oggi

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.