Condividi
Preferiti
Crea itinerario fino qui
Fitness
Giro sciistico

Sellaronda – in senso orario (arancione)

1 Giro sciistico • Gruppo del Sella
Responsabile del contenuto
Outdooractive Editors
  • Skirunde in Südtirol: Sellaronda – im Uhrzeigersinn (orange)
    / Skirunde in Südtirol: Sellaronda – im Uhrzeigersinn (orange)
    Video: Outdooractive
  • Vista mozzafiato dalle piste del Sellaronda
    / Vista mozzafiato dalle piste del Sellaronda
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Sciando nella Val Gardena con il gruppo di Sella sullo sfondo
    / Sciando nella Val Gardena con il gruppo di Sella sullo sfondo
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Divertimento sulle piste del Sellaronda
    / Divertimento sulle piste del Sellaronda
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Vista panoramica sulle Dolomiti dalle piste
    / Vista panoramica sulle Dolomiti dalle piste
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Vista sul Sassolungo
    / Vista sul Sassolungo
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Sulle piste del Sellaronda
    / Sulle piste del Sellaronda
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Vista sulle Dolomiti bianche
    / Vista sulle Dolomiti bianche
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Sciando sul Sellaronda
    / Sciando sul Sellaronda
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Vista sul gruppo di Sella
    / Vista sul gruppo di Sella
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Guardando Sassolungo e Sasso Piatto
    / Guardando Sassolungo e Sasso Piatto
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • Guardando il Massiccio di Sella dalle piste
    / Guardando il Massiccio di Sella dalle piste
    Foto: Hartmut Wimmer, Outdooractive Editors
  • In seggiovia verso la cima
    / In seggiovia verso la cima
    Foto: Visual Working, Tourismusverband Alta Badia
  • Viste panoramiche di Alta Badia
    / Viste panoramiche di Alta Badia
    Foto: Visual Working, Tourismusverband Alta Badia
  • Sul Sellaronda
    / Sul Sellaronda
    Foto: Federico Modica, APT Val di Fassa
  • Divertimento sulla pista
    / Divertimento sulla pista
    Foto: Federico Modica, APT Val di Fassa
  • Guardando Sassolungo e il Massiccio del Sella da Dantercepies
    / Guardando Sassolungo e il Massiccio del Sella da Dantercepies
    Foto: Val Gardena-Gröden Marketing
  • Sciando in Val Gardena
    / Sciando in Val Gardena
    Foto: Alex Filz, Val Gardena-Gröden Marketing
Cartina / Sellaronda – in senso orario (arancione)
1500 1800 2100 2400 2700 m km 5 10 15 20 25 30 35 40
Meteo

Sellaronda ha vaste piste, impianti moderni e panorami mozzafiato sul Massiccio del Sella: ecco perché è uno dei giri sciistici più famosi del mondo.

media
42,1 km
4:00 h.
4082 m
4082 m

Ci sono tanti appassionati degli sport invernali che sognano percorrere il Sellaronda attorno al Massiccio del Sella con gli sci, per godersi le belle viste sulle Dolomiti, percorrendo piste lunghe e non troppo difficili per poi riscaldarsi in uno dei confortevoli rifugi.

Ci sono oltre 40 chilometri di piste da percorrere in circa quattro ore, con ulteriori impianti e piste da esplorare.

Il giro è segnalato in entrambe le direzioni, questo percorso segue la segnaletica arancione e gira in senso orario. Viste le sue piste più lunghe, questo giro è un po‘ più difficile di quello verde, in senso antiorario, ma entrambi sono adatti agli sciatori allenati.

Le piste del Sellaronda sono tutte perfettamente preparate, ma è possibile che l’alta presenza di sciatori durante la giornata lasci delle tracce visibili.

Durante il giro è necessario togliere gli sci solamente una volta per percorrere una tappa a piedi ad Arabba – a meno che non ci si conceda una sosta in uno dei tanti rifugi lungo il percorso. Qui si possono provare le tipiche specialità ladine come gli Schlutzkrapfen oppure l‘Apfelschmarrn e godervi il panorama dalla terrazza.

Consiglio dell'autore

Per fare il giro in una sola giornata e trovare le piste nelle condizioni migliori, è consigliabile partire prima delle 10 del mattino, specialmente in alta stagione.

outdooractive.com User
Autore
Tabea Götze
Ultimo aggiornamento: 09.05.2018

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Livello sul mare
2518 m
1538 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Possibilitá di ristoro

Emilio Comici Hütte
Rifugio Fodom
Rifugio Salei
Rifugio Luigi Gorza
Rifugio Bec de Roces
Rifugio Sass Becé
Passo Sella Resort
Vallongia
Ciadinat
Piz Seteur
Utia Sole
Ciavaz-Hütte
Gran Paradiso
Fienile Monte
Dantercepies
Baita Panorama
Pastura
Pra Valentini

Conduce a queste stazioni sciistiche

Alta Badia
Arabba / Marmolada
Val di Fassa/Carezza
Val Gardena/Alpe di Siusi

Consigli per la sicurezza

Non entrate sulle piste da sci al di fuori dell’orario di apertura delle zone sciistiche, perché può essere molto pericoloso. Assicuratevi quindi di fare l'ultimo passo entro le ore 15.30 per non perdere l’ultima corsa degli impianti di risalita. In bassa stagione e in caso di maltempo, è possibile che alcuni impianti rimangano chiusi, occorre quindi informarsi in anticipo.

Attrezzatura

Normale attrezzatura sciistica: tuta da sci, indumenti caldi, casco, occhiali da sci e protezione solare

Ulteriori informazioni e link

Per gli impianti del Sellaronda è valido lo skipass del Dolomiti Superski.

Punto di partenza

Corvara (1537 m)
Coordinate:
Geografico
46.548642, 11.871504
UTM
32T 720134 5159014

Arrivo

Corvara

Percorso

Si può iniziare il giro sciistico da tutte le località intorno al Sella. Partendo da Corvara, proseguiamo in senso orario attorno al massiccio del Sella seguendo sempre la segnaletica arancione.

Da Corvara prendiamo la cabinovia Boè fino all’omonimo ristorante sulla cima. La prima discesa ci porta al Passo Campolongo. Con la seggiovia Campolongo raggiungiamo il rifugio Bec de Roces, dove inizia la discesa verso Arabba, con una pista metà rossa e metà blu. Giunti ad Arabba, percorriamo un breve tratto a piedi fino all’uscita sud del borgo, dove ci sono le stazioni di valle della funivia Porta Vescovo e della cabinovia DMC Europa.

Non importa quale via scegliamo, entrambe ci portano a Porta Vescovo. Giunti alla stazione potete godere del bel panorama, un ristorante moderno e le piste rosse Salere ed Alpenrose, che ci portano alla prossima funivia con cui raggiungiamo Passo Pordoi. Chi ha ancora del tempo, può fare una puntatina a Sasso Pordoi e godersi il panorama mozzafiato.

Dal passo Pordoi partiamo per la seggiovia Lenzuo tramite la pista blu Maria, con cui raggiungiamo il rifugio Sass Becè. Segue ora una lunga discesa sulle piste rosse del Sass Becè e Pian Frataces-Gherdecia. Alla fine della pista prendiamo la funivia Pradel/Rodella per giungere il rifugio Salei, dove c’è l’ingresso per la seggiovia Ciavazes-Grohmann, che prendiamo in seguito.

Proseguiamo su una pista rossa fino al Passo Sella e poi su una pista blu fino alla seggiovia Piz Seteur/Sole. Da qui inizia la discesa verso Selva di Val Gardena tramite piste blu e rosse.

Da Selva di Val Gardena percorriamo un breve tratto a piedi fino alla seggiovia Costabella. Attraverso una breve discesa raggiungiamo la cabinovia Dantercepies. Giunti al Passo Val Gardena scendiamo a Colfosco facendo l’ultima tappa in funicolare.

Mezzi pubblici

Per Corvara / Alta Badia: in treno fino alla stazione di Brunico, da lì in autobus fino a Corvara.

Per Selva di Val Gardena: in treno fino a Bressanone o Bolzano, poi in autobus fino a Val Gardena.

Per Campitello di Fassa: in treno fino a Bolzano o Trento, poi in autobus fino alla Val di Fassa

Per Arabba: in treno fino a Bolzano, poi in autobus fino ad Arabba

Come arrivare

A Corvara / Alta Badia: Da nord prendere l’Autostrada del Brennero (A22) verso sud, fino all’uscita Bressanone/ Alta Badia e seguire la segnaletica per l’Alta Badia

A Selva di Val Gardena: Da nord prendere l’Autostrada del Brennero (A22) verso il sud, fino all’uscita Chiusa / Val Gardena, proseguendo fino a Selva di Val Gardena passando per Ortisei e Santa Cristina

 

A Campitello di Fassa: Da nord prendere l’Autostrada del Brennero (A22) verso sud, fino all’uscita Egna / Ora, continuare fino alla Val di Fassa passando per Moena attraverso la Val di Fiemme

Ad Arabba: Da nord prendere l’Autostrada del Brennero (A22) verso sud, fino all’uscita Chiusa/ Val Gardena, proseguendo fino a Selva di Val Gardena. Continuare in salita fino ad Arabba, passando per Passo Sella e Passo Pordoi

Dove parcheggiare

È possibile trovare parcheggio in tutte le località del Sellaronda e nelle stazioni di valle delle funicolari.

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Itinerari consigliati nei dintorni

 Questi consigli sono stati generati automaticamente dal sistema.

Community

 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
Punto consigliato:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserisci una descrizione.

Commenti e recensioni (1)

outdooractive.com User
Lisa Burgstaller
22.01.2019
Wir haben die Tour an einem Samstag in der Nebensaison Januar gemacht und hätten es nicht besser treffen können: wenig Leute, Pisten bis in den Nachmittag hinein in super Zustand (weder eisig, noch sulzig), nicht zu kalt. Allen guten Skifahrern empfehle ich mindestens 1 Skigebiet entlang der Sellaronda genauer unter die Lupe zu nehmen, denn die Sellaronda selbst schafft man an nicht besonders starken Tagen locker in 3 Stunden (ohne große Pausen). Wir haben uns für Arabba/Porta Vescovo entschieden, und wollten eigentlich weiter bis auf die über 3.000 Meter hohe Marmolada. Die Seilbahn hinauf war an diesem Tag aber leider aufgrund von starken Windböen gesperrt, den Ausblick darauf haben wir trotzdem genossen. Sonst noch zu empfehlen sind sicher die Pisten in Gröden und hier besonders Dantercepies in Wolkenstein (wo man in der Tiefgarage direkt unter der Seilbahn parken kann, Kostenpunkt: ca. 8€ für einen Skitag). Vom Schwierigkeitsgrad her ist die Sellaronda nie schwer, eher leicht-mittel, deshalb gerne mal - wo möglich - schwerere Abfahrten wählen.
Recensione
Inserisci una data
12.01.2019
Ausblick im Skigebiet Arabba/Porta Vescovo
Ausblick im Skigebiet Arabba/Porta Vescovo
Foto: Lisa Burgstaller, Outdooractive Editors
Ausblick im Skigebiet Val di Fassa auf Sellastock
Ausblick im Skigebiet Val di Fassa auf Sellastock
Foto: Lisa Burgstaller, Outdooractive Editors

Recensione
Difficoltà
media
Lunghezza
42,1 km
Durata
4:00 h.
Salita
4082 m
Discesa
4082 m
Itinerario circolare Panoramico Ristori lungo il percorso Impianti di risalita/discesa

Bollettino valanghe 

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.