Condividi
Memorizza
Crea itinerario fino qui
Fitness
Ciclismo

Da Oristano alla penisola del Sinis

Ciclismo • oristanese
outdooractive.com User
Responsabile del contenuto:
Martina Frizzera
  • Il villaggio disabitato di San Salvatore
    / Il villaggio disabitato di San Salvatore
    Foto: Martina Frizzera, Community
  • Verso la Penisola del Sinis
    / Verso la Penisola del Sinis
    Foto: Martina Frizzera, Community
  • Torre Vecchia di San Marco
    / Torre Vecchia di San Marco
    Foto: Martina Frizzera, Community
  • Penisola del Sinis
    / Penisola del Sinis
    Foto: Martina Frizzera, Community
Cartina / Da Oristano alla penisola del Sinis
0 150 300 m km 5 10 15 20 25 30 35 40
Meteo

Alla scoperta della Penisola del Sinis
media
41,7 km
3:13 h.
57 m
57 m
Questo itinerario permette di esplorare la zona a ovest di Oristano, alla scoperta delle bellezze del Sinis e del paesaggio intorno allo stagno di Cabras.

Consiglio dell'autore

Consiglio di portarsi una buona scorta di liquidi prima di partire per l'itinerario, soprattutto se si intende fare il percorso nei mesi estivi. Per chi non avesse con sè le bici è possibile noleggiarle presso una struttura vicina al Campo Sportivo.

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Livello sul mare
52 m
-1 m

Consigli per la sicurezza

Purtroppo la maggior parte dell'itinerario è su strada e non ci sono grandi tratti di pista ciclabile, anche se non c'è nessun pericolo (il traffico è rado durante la giornata).

Attrezzatura

Casco, abbigliamento adeguato, tanti liquidi.

Partenza

Parcheggio del Centro Sportivo di Oristano (Sa Rodia) (6 m)
Coordinate:
Geografico
39.906095 N 8.578686 E
UTM
32S 463987 4417419

Arrivo

Parcheggio del Centro Sportivo di Oristano (Sa Rodia)

Percorso

Si parte per questo bellissimo itinerario dalla periferia di Oristano, dove un comodo percorso ciclabile porta fuori dall'abitato verso la campagna. Si prosegue sempre dritti in direzione Cabras, per poi dirigersi verso Torregrande per una visita veloce della spiaggia di Oristano. Si ritorna sulla strada principale in direzione Penisola del Sinis, per poi svoltare a destra in un percorso sterrato per una piacevole digressione costeggiando lo stagno di Cabras, circondati da campi coltivati, ulivi e arbusti. Ci si dirige poi verso San Salvatore, piccolo villaggio disabitato per buona parte dell'anno (una piccola visita è obbligatoria!). Da qui si prosegue verso la costa, lungo la strada che conduce a San Giovanni di Sinis, fino al parcheggio dell'Area Archeologica di Tharros. Si arriva quindi alla parte più impegnativa del percorso, su strada sterrata saliscendi (con due salite molto impegnative) alla scoperta della meravigliosa Penisola fino a Capo San Marco. Da qui è possibile godere di una stupenda vista a 360° della zona; eventualmente si può proseguire a piedi lungo alcuni sentieri battuti che percorrono la costa della Penisola. Al ritorno ci sono alcune varianti possibili, per allungare o ridurre il percorso. Si può ripercorrere il percorso dell'andata, tornare dalla strada (con un percorso più lineare) oppure fare una digressione verso Funtana Meiga, dove ci si può rilassare in una bellissima spiaggia.

Dove parcheggiare

Parcheggio antistante il Centro Sportivo (gratuito).
Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Community

 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
Punto consigliato:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserisci una descrizione.
Difficoltà
media
Lunghezza
41,7 km
Durata
3:13 h.
Salita
57 m
Discesa
57 m
Panoramico Culturale / storico Itinerario consigliato

Meteo Oggi

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.